Oggi 22 Giugno 2024 siamo aperti 9.30 -19.30
Oggi 22 Giu siamo aperti 9.30 -19.30

Nell’ottica di un’idea di valorizzazione che vada oltre il solo esporre un nuovo pezzo o inaugurare un’ennesima rassegna, il MNSM ha reso possibile osservare il lavoro del restauro dal vivo grazie all’allestimento di una sala in cui, oltre agli strumenti esposti, è possibile seguire gli interventi che avvengono su uno (o più) pezzi della collezione.

Allestita nella “Sala del basso continuo”, al primo piano, un’ampia parete  trasparente permette di vedere all’opera le restauratrici in forza al museo che intervengono sulle decorazioni pittoriche o sulle parti in legno delle casse levatorie dei clavicembali.

La specificità del Museo Nazionale degli Strumenti Musicali infatti rende praticamente obbligata questa scelta: tutti gli strumenti musicali, anche quando per l’estremo pregio della loro manifattura possono indubbiamente essere definiti “Opere d’arte”, sono in verità, per loro stessa natura, oggetti “Pre-artistici”, sono, infatti, pensati per “Fare” l’arte molto più che per “Essere” arte in se.

Il Museo attraverso l’iniziativa “Aperti per restauro” da rilevanza alla componente “Artigianale” della vita dello strumento, al lavoro attraverso cui lo strumento ha preso forma, vita e suono, all’artigiano dalle cui mani è stato fabbricato e, per arrivare ai giorni nostri, all’artigiano (il restauratore) attraverso il cui lavoro, riprende vita.

Restauro liuto Tieffenbrucker

13 Marzo 2024 - 16 Marzo 2024

Restauro Clavicembalo italiano del 1725

6 Ottobre 2022 - 6 Dicembre 2022

Restauro Cembalo

10 Giugno 2024 - 30 Giugno 2024

Vai ai restauri