Oggi 22 Giugno 2024 siamo aperti 9.30 -19.30
Oggi 22 Giu siamo aperti 9.30 -19.30

Il Museo Nazionale degli Strumenti Musicali, forte del patrimonio che custodisce ed espone ed investito del compito di favorire la fruizione più “Completa” della collezione di cui è depositario, da anni investe nel restauro di quegli strumenti che, in seguito alla consulenza di esperti e storici, meritano senz’altro un intervento di ripristino. Purtroppo, molti pezzi della collezione non sono più in grado di suonare a causa della loro estrema antichità o delle loro condizioni strutturali tuttavia non sono pochi gli strumenti che il Museo ha in custodia che, sottoposti ad intervento di ripristino, possono ancora farci ascoltare la loro voce.

In questa direzione si muove dunque la rassegna RESONARE FIBRIS. Attraverso un procedimento di selezione e, successivamente, di restauro, il MNSM è approdato al secondo anno di questa rassegna pensata proprio per venire incontro all’esigenza più spesso manifestata dalla maggioranza dei visitatori ovvero ascoltare il suono degli strumenti esposti.

I “Suoni ritrovati” che il Museo ci consente di sperimentare spaziano da quelli di clavicembali seicenteschi dotati di tastiera enarmonica (e perciò accordati secondo un sistema musicale che precede storicamente il “Temperamento equabile”) fino al timbro inimitabile della chitarra di Hermann Hauser, liutaio di indiscussa importanza e autore degli strumenti di Andres Segovia; è possibile imbattersi nella potenza sonora del cembalo di Onofrio Guarracino come nella evocativa sonorità di un organo del XIX secolo o di un violone fabbricato dal Cimapane.
In un percorso che si annuncia virtualmente senza fine, anno dopo anno, il Museo Nazionale degli Strumenti Musicali intende dare la più ampia valorizzazione agli strumenti custoditi cercando, la dove è possibile, di restituire alla nostra epoca sonorità e suggestioni rimaste in silenzio probabilmente per secoli affidando, alle mani di musicisti altamente qualificati, l’onere e l’onore di suonarli nuovamente per riportarne in vita la voce.

Vai ai suoni