Oggi 29 Maggio 2024 siamo aperti 9.30 -19.30
Oggi 29 Mag siamo aperti 9.30 -19.30

ORGANO POSITIVO, ANONIMO SCUOLA NAPOLETANA RUFFATTI, PADOVA, SEC. XVIII

Inventario Museo Nazionale degli Strumenti Musicali
2823
Famiglia
Strumenti a tastiera
Tipologia
GRANDE ORGANO POSITIVO
Periodo / Anno
Sec. XVIII
Ambito Culturale
Italia, Padova
Autore/Attribuzione
Ruffatti
Misure in cm. (largh./alt./lungh.)
130; 94; 280
Luogo di conservazione
Esposto in MNSM Palazzo Samoggia, Roma

Grande organo positivo realizzato a Padova dal costruttore Ruffati nel XVIII secolo.

Il grande organo settecentesco di scuola napoletana è interamente dipinto, a motivi architettonici nella cassa e a motivi floreali nella base, sopra la tastiera, nelle strisce laterali e fra le due campate di canne. La facciata è composta da due gruppi di 9 canne ciascuna di altezze crescenti e decrescenti così da formare una cuspide. Sopra le canne sono visibili motivi artistici floreali di intaglio ligneo, mentre sopra le canne si trovano tre capitelli in legno sempre intagliato e dorato. Due ampi sportelli dipinti all’esterno e all’interno chiudono la facciata. Si tratta dell’unico organo con possibilità solistiche nel museo, perché avente una dotazione fonica adeguata (Ripieno e Flauto). Interessante la dotazione in nota continua dei cosiddetti “uccelletti”, una vaschetta di piombo con 10 cannucce sempre in piombo che portano aria nell’acqua per produrre gorgheggi simili al verso degli uccelli. I pomelli che gestiscono i registri sono posizionati a destra della tastiera, mentre nella base è sito il dispositivo di controllo dei mantici; vi è inoltre un vano ipoteticamente destinato alla pedaliera. Sviluppa un ambito di 4 ottave. (descrizione da L. Cervelli “La Galleria Armonica”, pg. 345 – 347)