Oggi 28 Maggio 2024 siamo chiusi
Oggi 28 Mag siamo chiusi

VIOLA DA GAMBA Francesco Ruger detto il Per, Cremona,1726

Inventario Museo Nazionale degli Strumenti Musicali
759
Catalogo generale OA
1200065877
Famiglia
Strumenti ad arco
Tipologia
VIOLA DA GAMBA
Periodo / Anno
Sec. XVIII; 1726
Ambito Culturale
Italia, Cremona
Autore/Attribuzione
Francesco Ruggeri "Il Per"
Materiali
Legno di abete; legno di ebano; legno di acero; ontano
Misure in cm. (largh./alt./lungh.)
128; 69; 32
Luogo di conservazione
Esposto in MNSM Palazzo Samoggia, Roma

Viola da gamba a 7 corde realizzata a Cremona da Francesco Ruggeri nel 1726.

La viola da gamba, di alta scuola cremonese, proviene dalla bottega di Francesco Ruggeri detto Il Per, uno dei migliori allievi di Nicola Amati. Lo strumento, oltre che per la sua bellezza nella linea del corpo e nella testina scolpita, è importante per alcuni particolari tecnici. La sua struttura ha infatti un’armatura originaria a 7 corde, cosa piuttosto desueta – la settima fu aggiunta probabilmente nella seconda metà del ‘600. La data permette di prolungare di sei anni l’arco di tempo durante il quale si svolse l’attività di questo liutaio. Opinione corrente è infatti che Ruggeri sia morto dopo il 1720 poichè questa è l’ultima data reperibile in altri suoi strumenti; la data di questa viola da gamba costituisce dunque un nuovo termine dopo il quale poter collocare l’anno di morte dell’artista. Il piano armonico è in abete; filettato in ebano ai bordi. La rosetta intagliata a 6 spicchi è incastonata in un fregio romboidale ed è di forma ovale. I 7 piroli sono in ontano; il puntale applicato è in legno tinto e ferro. Fasce, fondo e manico sono in acero (descritto e catalogato anche in L. Cervelli, “La galleria armonica”, pg. 301)