Oggi 23 Luglio 2024 siamo aperti 9.30 -19.30
Oggi 23 Lug siamo aperti 9.30 -19.30

VIOLINO BASTONE, ANONIMO, SEC. XIX

Inventario Museo Nazionale degli Strumenti Musicali
1266
Catalogo generale OA
1200065831
Famiglia
Strumenti ad arco
Tipologia
VIOLINO BASTONE
Periodo / Anno
Sec. XIX
Ambito Culturale
Germania
Autore/Attribuzione
Anonimo
Materiali
Legno di abete; legno di mogano; legno di ebano; legno di acero; ottone; metallo; crini di cavallo
Misure in cm. (largh./alt./lungh.)
4.8; 4.8; 85.3
Luogo di conservazione
Esposto in MNSM Palazzo Samoggia, Roma

Violino-bastone di autore anonimo costruito in Germania nel XIX secolo.

Si tratta di un violino sordino, tipo pochette, costruito in un bastone da passeggio corredato da archetto (inv. 542). Inventato da Johann Wilde, musico di corte a San Pietroburgo intorno alla metà del ‘700, si diffuse rapidamente in Germania, nel secolo XIX ed ancora verso l’ultimo ventennio dell’ottocento se ne ebbe un’ultima apparizione sul mercato per opera di una fabbrica viennese. Se chiuso sembra un bastone da passeggio; una volta aperto risulta essere un violino, la cui cassa armonica è costituita dalla metà del corpo del bastone; il manico diventa l’appoggio per la spalla, in posizione di suono; archetto, chiave per tirare le corde e ponticello sono contenuti all’interno dello strumento. Il piano dello strumento è in abete, il fondo e il manico sono in mogano; capotasto, tastiera e cordiera sono in ebano e il ponticello in acero. (Descritto e catalogato anche in L. Cervelli, “La galleria armonica”, pg. 163).