Oggi 28 Maggio 2024 siamo chiusi
Oggi 28 Mag siamo chiusi

CHITARRONE MAGNO GRAILL, ROMA 1631

Inventario Museo Nazionale degli Strumenti Musicali
237
Catalogo generale OA
1200065850
Famiglia
Strumenti a pizzico e plettro
Tipologia
CHITARRONE
Periodo / Anno
Sec. XVII, 1631
Ambito Culturale
Italia, Roma
Autore/Attribuzione
Magno Graill
Materiali
Legno di tasso; legno di ebano
Misure in cm. (largh./alt./lungh.)
42.8; 16.5; 199.3
Luogo di conservazione
Esposto in MNSM Palazzo Samoggia, Roma

Chitarrone realizzato a Roma dal costruttore Magno Graill nel 1631.

Il chitarrone ha una cassa formata da 37 doghe in legno di tasso più le fasce. Il piano armonico è ornato da una triplice rosetta intagliata a traforo; il manico e la tastiera sono ricoperti d’ebano. Lo strumento offre un classico esempio di chitarrone del sec. XVII, di splendida fattura anche se poco ornato o impreziosito. Di probabile origine tedesca, il suo autore lavorò come apprendista nella bottega di M. Buchenberg a Roma, città dove continuò a lavorare in una bottega propria insieme al fratello Giorgio. Continuatore della sua arte fu suo figlio Pietro (1617/1649). (descritto e catalogato anche in L. Cervelli, “La galleria armonica”, pg. 297)